Maroggia’s Mill Cookbook: Soft Milk Flatbreads / Il Ricettario del Mulino di Maroggia: Focaccine soffici al latte

focaccine-morbide-1

Yet another Friday with Maroggia’s Mill Cookbook and yet another bread: a flat bread. Nothing more handy. Flatbread can be stuffed, lends itself perfectly as an accompaniment to a main dish or serves beautiful as a simple snack. A soft and versatile bread that doesn’t need to be sliced and can be easily portioned by tearing it into smaller pieces. Ideal to have for breakfast as for lunch and dinner. This time around I wanted to try and enrich the dough with eggs and milk to make the bread as soft as I could. The result is great but I would recommend you to consume this bread when still hot or to warm it briefly in the oven or toaster after brushing it with a little water, to fully taste its softness and fragrance. You can flavour the dough with seeds, spices or chocolate chips for a tasty snack.

Soft Milk Flatbreads
x 10 flat breads

190 g white AP flour
200 g finely ground semolina flour
200 g warm milk
4 g baking powder
3 g salt
1 g dried yeast
1 egg
a pinch of sugar

Sift the flours with the baking powder, yeast and sugar and then add the warm milk and beaten egg.
Mix with a fork until almost all the flour is absorbed, then add the salt and knead with your hands until you get a smooth, homogeneous mixture.
Put in a bowl, cover with plastic wrap and let rise at room temperature for a few hours.
Divide the dough into 10 balls of about 64 grams each.
Shape into balls, cover with plastic wrap and allow to stand at room temperature for 20′, then roll the single balls to a thickness of about 3 mm.
Meanwhile heat a non-stick skillet over medium heat.
Slightly wet a flatbread on both sides and cook it in the pan for about 2′ on each side, or until well cooked and lightly browned.
Proceed until all the flatbreads are cooked.
Serve while still warm.
You can keep them on a plate in the oven on 100° C until ready to serve.
These flat breads can be frozen in bags and can be thawed directly into the toaster.

focaccine-morbide-2

Un altro venerdì con il Ricettario del Mulino di Maroggia, un altro pane: un pane piatto. Niente di più comodo come pane da farcire, come pane di accompagnamento o come semplice spuntino. Per nulla ingombrante, soffice, versatile non ha bisogno di essere tagliato a fette e si strappa facilmente con le mani. Ideale per la colazione come per pranzo e cena. Questa volta ho voluto arricchire l’impasto con uova e latte per rendere ancora più soffici questi panini. Il risultato è ottimo ma consiglio di consumare questo pane quando ancora caldo oppure di scaldarlo brevemente nel forno o nel tostapane dopo averlo bagnato, per gustare appieno la sua sofficità e fragranza. Ho usato due farine del Mulino di Maroggia che ho già usato in altre occasioni e con le quali mi trovo molto bene, la farina bianca nostrana e il friscello. Potete aromatizzare l’impasto con semi, spezie o anche gocce di cioccolato per una merenda golosa.

Focaccine soffici al latte
x 10 focaccine

190 g farina bianca nostrana oppure farina bianca chilometro zero del Mulino di Maroggia (disponibile nei migliori negozi di alimentari) oppure farina 00
200 g friscello speciale del Mulino di Maroggia oppure farina di semola rimacinata fine
200 g latte tiepido
4 g lievito per dolci
3 g di sale
1 g lievito di birra essiccato
1 uovo
un pizzico di zucchero

Setacciate le farine con i lieviti e lo zucchero dopodiché aggiungete il latte tiepido e l’uovo sbattuto.
Impastate con una forchetta finché quasi tutta la farina sarà assorbita, dopodiché aggiungete il sale e impastate con le mani fino ad ottenere un impasto elastico e omogeneo.
Riponete in una ciotola e coprite con pellicola alimentare.
Fate lievitare a temperatura ambiente per un paio d’ore.
Dividete l’impasto in 10 palline di circa 64 grammi ciascuna.
Fate delle palline, copritele con pellicola alimentare e fatele riposare a temperatura ambiente per 20′, dopodiché stendetele ad uno spessore di circa 3 mm.
Nel frattempo riscaldate una padella antiaderente su fuoco medio.
Bagnate leggermente una focaccina sui due lati e fatela cuocere sulla padella per circa 2′ per lato o finché ben cotta e leggermente dorata.
Procedete fino alla cottura di tutte le focaccine.
Servite le focaccine ancora calde.
Potete tenerle su un piatto in forno sui 100 ° C fino al momento di servirle.
Le focaccine possono essere congelate in sacchetti appositi per essere scongelate direttamente nel tostapane.

Annunci

2 thoughts on “Maroggia’s Mill Cookbook: Soft Milk Flatbreads / Il Ricettario del Mulino di Maroggia: Focaccine soffici al latte

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...