Autumn warmest colours and flavours: Polenta gnocchi with mushrooms and chestnuts sauce / I caldi colori e sapori dell’Autunno: Gnocchi di polenta con funghi e castagne

polenta funghi e castange 2

In my culinary imagination polenta has always been linked to more or less special occasions. You might think this is strange, as polenta is amongst the basic ingredients of my region’s cookery and its presence on our table during the cold season would be taken for granted. Being my mother English the most common dishes cooked during autumn and winter time are Shepherd’s pie, Lancashire hot pot and a range of stews. Polenta has always been eaten at my aunt’s place.During the cold season she still reserves Sundays for polenta cooking. Or else I eat it at country fairs or family gatherings. My choice always fell on the simplest combination, the one children usually pick, polenta and milk. Don’t ask me why, I just love it, lukewarm milk is simply perfect with polenta giving it a sweet touch. Growing up I learned to appreciate polenta with meat and its rich and tasty gravy. What still missed in my cookery book was a vegetarian version, which would please the taste buds as much as succulent meat dishes do. Autumn has finally arrived, what better moment to experiment a little in the kitchen and develop a polenta based dish? Mushrooms and chestnuts are the perfect ingredients to create an hearty and appetizing dish that can easily replace meat. This dish is to me like a walk in the woods, wrapped up in a warm coat, autumn’s colours all around and the scent of wet wood, damp earth and dry leaves. Those are the ingredients that make it my favourite season just perfect.

Polenta gnocchi with mushrooms and chestnuts sauce
Makes 2 servings

200 g polenta
800 ml water
150 g fresh porcini mushrooms
50 g dried chestnuts
28 g butter
1 tbs extra virgin olive oil
1 tbs cornstarch, dissolved in a little water
½ onion, thinly sliced
½ red chilli pepper in olive oil, finely chopped
½ tablespoon of tomato paste

Put the dried chestnuts to soak in cold water for about 10 hours, then rinse and drain fully.
In a non-stick pan, melt the butter and sauté onion and red chilli pepper.
Add the sliced mushrooms, the tomato paste dissolved in 1/5 cup of water and the chestnuts.
Cook over low heat for about 20′.
Dissolve a teaspoon of cornstarch in a little water and add to the sauce.
Cook over low heat until the sauce thickens.
Blend roughly 2/3 of the mushrooms and put them back into the sauce.
Keep the sauce warm.

Boil the salted water and add polenta flour sprinkling it over all of the surface of the water..
Stir briefly with a wooden spoon and turn down on medium heat.
Bake for about an hour, stirring occasionally.
When the polenta is ready pour it on aluminium foil and let cool briefly.
Wrap the aluminium shaping the polenta like a sausage, protecting your hands from the heat using a tea towel.
Let cool completely then cut 1 cm thick slices.
Heat some olive oil in a non-stick pan and fry the polenta slices on both sides for about 5′.
Serve polenta with the warm sauce.

polenta funghi e castagne 1

I caldi colori e sapori dell’Autunno: Gnocchi di polenta con funghi e castagne

La polenta nel mio immaginario culinario è da sempre legato a occasioni più o meno speciali e particolari. Strano direte voi, la polenta non è mica uno di quegli ingredienti classici della cucina della mia regione? Viene spontaneo pensare che durante le stagioni fredde la polenta fosse tra i piatti più presenti in tavola. Dimenticate forse che mia madre è inglese, perciò per me i piatti classici dell’autunno e dell’inverno sono piuttosto lo Sheperd’s pie, Lancashire hot pot e stew vari. La polenta l’ho quasi sempre mangiata da mia zia che tutt’oggi riserva la domenica alla cottura di questa semplice pietanza, oppure alle feste di paese o raduni famigliari. La mia scelta è sempre caduta sulla variante più semplice, quella dei bambini per intenderci, la polenta e latte. Non chiedetemi perché ma impazzisco per questa semplicissima combinazione, il latte appena scaldato si sposa benissimo alla polenta dandole un tocco leggermente dolce. Però con il tempo si cresce e ho imparato ad apprezzare piatti a base di polenta e carne, di cui apprezzo i sughi ricchi e saporiti. Quello che mi mancava però era una versione vegetariana, che potesse dare godimento alle papille gustative pari ai succulenti piatti di carne, con un bel sugo denso e gustoso. Arrivato l’autunno è il momento di sperimentare un poco in cucina e complici ingredienti di stagione mi son buttata a capofitto per elaborare una ricetta dal sapore nostrano, sostanziosa e appetitosa. Il risultato? Un piatto che è come una passeggiata nel bosco, avvolti in un cappotto caldo, i colori dell’autunno attorno e quei profumi di legna bagnata, terra umida, foglie secche. Tutti ingredienti che rendono la mia stagione preferita perfetta.

Gnocchi di polenta con sugo di funghi porcini e castagne
x 2 persone

200 g polenta rossa
800 ml acqua
150 g funghi porcini freschi
50 g castagne secche
28 g burro
1 cucchiaio olio evo
1 cucchiaio di maizena sciolto in un dito d’acqua
½ cipolla affettata fine
½ peperoncino sott’olio tagliato fine
½ cucchiaio di pomodoro concentrato

Mettete le castagne secche ammollo in acqua fredda per 10 ore circa.
In una pentola antiaderente sciogliete il burro, fatevi rosolare la cipolla ed il peperoncino.
In seguito aggiungete i funghi affettati e unite il concentrato di pomodoro stemperato in 1/5 di bicchiere d’acqua e le castagne secche scolate dall’acqua di ammollo.
Cuocete a fuoco lento per circa 20′.
Sciogliete un cucchiaino di maizena in un dito d’acqua e aggiungetelo al sugo.
Fate cuocere a fuoco lento finché il sugo si addensa.
Frullate grossolanamente 2/3 dei funghi e poi rimetteteli nel sugo.

Fate bollire l’acqua salata e aggiungetevi la polenta.
Rigirate brevemente con un mestolo di legno e abbassate su fuoco medio basso.
Fate cuocere circa un’ora, rimestando di tanto in tanto.
Versate la polenta pronta su un foglio di alluminio e lasciate brevemente raffreddare.
Richiudete l’alluminio a forma di salsicciotto e proteggendo le mani con un canovaccio date una forma di salsicciotto.
Lasciate raffreddare completamente e in seguito tagliate la polenta in fette di circa 1 cm.

Scaldate dell’olio in una pentola antiaderente e passate le fette di polenta su entrambi i lati per circa 5′ per lato.
Servite la polenta appena saltata con il sugo caldo.

5 thoughts on “Autumn warmest colours and flavours: Polenta gnocchi with mushrooms and chestnuts sauce / I caldi colori e sapori dell’Autunno: Gnocchi di polenta con funghi e castagne

  1. J’ai déjà vu ces châtaignes séchées au magasin italien et je n’avais pas la moindre idée de la manière de les utiliser. Maintenant je sais ! J’aime beaucoup la polenta, même si j’en fais rarement, et ces gnocchi ont l’air exquis. Une bien belle recette, pleine de saveurs. J’imagine l’odeur pendant la cuisson, un délice…

  2. No…ma veramente… Come ti vengono queste favolose idee?!
    Esigo di saperlo…

    Ho ancora la tua bellissima farina per polenta da usare…ora che il freddo è arrivato devo darmi da fare :)
    Bravissima amica mia adorata

    Baci come se piovessero :*
    <3

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...