Daring Bakers: Pastel de Tres Leches

tresleches4Inma was our Sept. 2013 Daring Bakers’ hostess and WOW did she bring us
something decadent and delicious! Pastel de Tres Leches or Three Milk Cake, creamy yet airy, super moist but not soggy…just plain delish!

As an avid foodblog reader, until some months ago when I decided to open my own blog, I was not new to Daring Bakers challenges and often admired the many efforts I usually saw depicted on website such as Tastespotting and Foodgawker. Never I would have imagined rolling up my sleeves and take the challenge too. But last month I enrolled as a Daring Baker and finally my first challenge came, and Pastel de Tres Leches it was. I am not really fond of very sweet cakes and admit being quite intimidated by the amount of condensed milk and sugar alltogether. But decided I would give it a shot and draw my own conclusion without prejudices. Being very busy with the millefeuilles project and being quite sure I had read online that the recipes have to be followed step by step without any changes (I am, unfortunately, a very fast reader…shame on me) I replicated the cake as written in the original recipe. Only finding out today, reading Korena’s post, that some liberties were granted. Oh well, lesson learned for next time! Being the recipe very sweet I decided to decorate it with baked apple slices, the least sweet fruit that came up to my mind.

My considerations:
As I thought the cake was far too sweet for me, and funnily enough for my mother’s sweet tooth too. My Dad, usually fond of savoury more than sweet, absolutely loved it and was given the whole cake to take home. He tried to spot the ingredients and came out with coconut milk, probably he has some memories about coconut sweets that are made with condensed milk or at least that was my mum’s guess. What intrigued me the most about this recipe was the lovely fluffy and light texture of the sponge. I’ve never baked something similar and surely will be trying it out again. I think this makes a really nice birthday cake, I would just reduce a bit the amount of sugar, condensed milk and whipped cream and balance it a little more to enhance the flavor of fruit. Maybe I would soak it a little less to leave some springiness to the sponge. Here it is, Pastel de Tres Leches. Oh, and don’t forget to check the other bloggers efforts at this months challenge, go and take a look in the Daring Kitchen!

Classic Three Milks Cake
Servings: 12

Ingredients for the vanilla sponge cake
5 large eggs (separated)
1/2 cup (120 ml) (4 oz) (125 gm) sugar
2 teaspoons (10 ml) of vanilla extract
1 cup (240 ml) (5 oz) (140gm) all-purpose (plain) flour (sifted)

For three milks syrup
1 can (14 oz) (400 gm) sweetened condensed milk

1 can (12 oz) (340 gm) evaporated milk
1 cup (240 ml) heavy cream (about 35% fat) or 1 cup of half & half or 1 cup milk
1 cinnamon stick
2 teaspoons (10 ml) rum (or other flavoring)

Topping and filling
2 cups (500 ml) of whipping cream (about 30% fat)

1/2 cup (120 ml) (4 oz) (125 gm) sugar
Canned or fresh fruit (to fill and decorate the cake)

Sponge cake
1. Preheat oven to moderate 180°C/350°F/gas mark 4. Prepare a square 9”x9” (23cmx23 cm) pan or 9”
(23 cm) round cake pan
2. Separate the egg whites from the yolks.
3. Beat the egg whites on medium speed, 3 – 5 minutes.
4. When soft peaks form slowly add the sugar in small batches.
5. Whip until stiff peaks form about 5 minutes. Set aside.
6. In a medium bowl beat egg yolks at medium-high speed for about 5 to 6 minutes, or until the egg yolks become pale colored, creamy and puffy. Stir in vanilla.
7. Pour the egg yolks over the egg whites, gently fold until just combined trying not to lose any volume from the mixture.
8. Fold in the flour little by little in the form of rain. Mix until just combined (over-beating will result in a denser, flatter cake).
9. Pour the batter into the prepared 9”x9” (23cmx23 cm) square cake pan or 9” (23 cm) round cake pan.
10. Bake in the preheated moderate oven for 25 minutes or until the toothpick comes out clean
11. Let it cool
12. Once cool, split the cake in half, flip the top of the cake and place it on a base. Poke using a fork holes all over the cake to better absorb the three milk soaking liquid.

Three milks syrup
1. In a saucepan add the sweetened condensed milk, evaporated milk, heavy cream and cinnamon stick, bring to a boil, reduce the heat and continue boiling for 5 minutes. Remove it and let it cool.
2. Once it is cool, add the rum or any other flavoring you are using
3. Gradually brush all the milk soaking liquid into all sides of the cake (including the cut surfaces) until all absorbed. Best to rest the cake in the fridge overnight to complete the soaking

Topping
1. Whip the cream, when soft peaks form add the sugar little by little, continue whipping until
stiff peaks form about 2 mins.

Decoration
1. Layer some whipped cream on the bottom layer and cover with canned or fresh fruit and
decorate the top layer with whipped cream and the fresh or canned fruit.

treslechestre

Daring Bakers: Pastel de Tres Leches

Da lettrice vorace di foodblog, fino a qualche mese fa quando ho deciso di aprire un mio blog, ho spesso letto delle sfide di Daring Bakers e ammirato gli sforzi dei bloggers tramite siti come Tastespotting e Foodgawker. Mai mi sarei immaginata di rimboccare le maniche e cogliere la sfida io stessa. Il mese scorso mi sono iscritta come Daring Baker e finalmente la mia prima sfida è venuta, sottoforma di un Pastel de Tres Leches, una torta molto popolare in Centro e Sud America. Ammetto di non avere una grande passione per le torte molto dolci e di essere stata abbastanza intimidita dalla quantità di latte condensato e zucchero presenti in questa torta. In ogni caso ho deciso di provare la ricetta e trarre le mie conclusioni senza troppi pregiudizi. Essendo molto impegnata con il progetto millefoglie e certa di aver letto online che le ricette devono essere seguite passo per passo, senza alcuna modifica (lo so, sono una lettrice troppo impaziente…mannaggia a me) ho replicato la torta come scritto nella ricetta originale. Ho scoperto solo oggi, leggendo il post di Korena, che sono state concesse alcune libertà di interpretazione. Vabbè, ho imparato la lezione per la prossima volta! Essendo la ricetta molto dolce ho deciso di decorare con fettine di mela cotta, la frutta meno dolce che mi è venuta in mente .

Le mie considerazioni:
Come pensavo che la torta era fin troppo dolce per me, e stranamente pure per mia madre, che ama particolarmente i dolci. Mio padre, che di solito ama più i prodotti salati, ha apprezzato moltissimo e gli è stata data tutta la torta da portare a casa. Ha cercato di individuare gli ingredienti ed è venuto fuori con il latte di cocco, probabilmente ha dei ricordi di dolci di cocco che sono fatti con latte condensato o almeno questa è stata l’ipotesi di mia mamma. Quello che mi ha incuriosito di più di questa ricetta è stata la bella consistenza, soffice e leggera, della torta. Non ho mai sfornato qualcosa di simile e sicuramente la proverò nuovamente. Penso che possa essere una buona torta di compleanno, personalmente ridurrei un po’ la quantità di zucchero, di latte condensato e di panna montata bilanciando un po’ il tutto anche per dare spazio al sapore della frutta. Forse avrei ammollato un po’ meno la torta nello sciroppo, per lasciare un po’ di consistenza al pan di spagna. Eccolo, il Pastel de Tres Leches. Ah, prima che me ne dimentichi, fatevi un giretto nella Daring Kitchen per vedere gli sforzi degli altri blogger per la sfida di questo mese!

Pastel de Tres Leches
x 12

Pan di spagna alla vaniglia
5 uova grandi (bianco e tuorlo separati)
125 gr di zucchero
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
140gr di farina setacciata

Per lo sciroppo
400 gr di latte condensato zuccherato
340 gr di latte condensato non zuccherato
240 ml di panna (grassi circa il 35 %) o 1 tazza di metà panna e metà latte, o 1 tazza di latte
1 stecca di cannella
2 cucchiaini da tè di rum (o altro aroma)

Farcia e decorazione
500 ml di panna da montare (grasso di circa il 30 %)
125 gr di zucchero
Frutta in scatola o fresca (per farcire e decorare la torta)

Pan di spagna
Preriscaldare il forno a 180 ° C.
Imburrate una tortiera di 23 x 23 cm
Separare gli albumi dai tuorli .
Montare gli albumi a media velocità , 3-5 minuti.
Quando si formano dei picchi soffici aggiungere lentamente lo zucchero.
Frustare il bianco fino a quando non monta a neve ferma, per circa 5 minuti, e mettere da parte .
In una ciotola sbattete i tuorli d’uovo a velocità medio-alta per circa 5-6 minuti, fino a quando i tuorli d’uovo diventano di colore pallido, cremosi e gonfi.
Unire in vaniglia .
Mischiare i tuorli con gli albumi, con una spatola e molto delicatamente fino a che uniforme cercando di non perdere il volume della miscela.
Mischiare la farina a poco a poco, setacciandola a pioggia.
Mescolare finché omogeneo ma non esagerare per non smontare l’aria presente nell’impasto.
Versare l’impasto nella teglia imburrata.
Cuocere per 25 minuti o fino a quando uno stuzzicadenti esce pulito.
Togliete delicatamente dallo stampo e lasciate raffreddare
Una volta fredda, dividere la torta a metà.
Bucherellate le due metà della torta perché assorba meglio lo sciroppo.

Sciroppo di latte
In una casseruola unire il latte condensato zuccherato, il latte condensato, la panna e la stecca di cannella.
Portate a bollore, abbassate la fiamma e continuare la bollitura per 5 minuti.
Rimuovete dal fuoco e lasciate raffreddare.
Una volta che lo sciroppo è freddo, aggiungete il rum o qualsiasi altro aroma che volete utilizzare.
Gradualmente spennellare tutto lo sciroppo di latte, su tutti i lati della torta (comprese le superfici di taglio) finché tutto assorbito.
La soluzione migliore è quella di far riposare la torta in frigorifero per tuttae la notte per completare l’ammollo.

Guarnizione
Montate la panna, quando si formano picchi morbidi aggiungete lo zucchero a poco a poco, continuando a montare fino che la panna sia montata ferma, circa 2 minuti.
Spalmate della panna sulla metà del fondo della torta, guarnite con frutta e posate la parte superiore.
Decorare lo strato superiore con panna montata e la frutta.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...